Stampa questa pagina

Una storia per la vita ricorda Vincenzo Cardella

"Una storia per la vita è un dono prezioso – dice padre Valentino Picazio – e noi all’eremo di San Vitaliano vogliamo ricordare ai giovani che devono impegnarsi per la pace e l’amicizia tra i popoli”.

Per far si che si ricordi e ci si impegni per la pace il sacrario apre almeno una domenica di ogni mese per ricordare i caduti delle missioni militari di pace, giovani italiani che hanno perso la guerra per perseguire ideali pacifisti. Ciò avviene con le loro famiglie che per l’occasione donano una parte di storia dei loro cari, raccontata nel progetto “una storia per la vita” con la proiezione di una raccolta multimediale di questi ricordi.

E’ la volta di Vincenzo Cardella, originario di San Prisco ma residente sin da piccolo a Casapulla (CE), che verrà ricordato dal Sindaco di Casapulla, dalle autorità civili e militari che ne prenderanno parte e in particolar modo dagli amici e dai familiari. Al termine della visita al sacrario seguirà la Celebrazione Eucaristica animata dalle melodie eseguite da Concetta Di Lillo (pianoforte), Alice D’Uonno (soprano), Eleonora De Crescenzo (violino). Il programma ci da appuntamento domenica prossima, 25 febbraio alle ore 11:00 al sacrari e alle ore 12:00 per la santa messa all’Eremo di San Vitaliano.

Articolo di Alessandro Fedele dal sito BelvedereNews.net
Letto 535 volte