Sostieni l'Eremo

L'Eremo di San Vitaliano Associazione Onlus sostiene numerosi progetti.
Anche quest'anno puoi contribuire alle attività culturali e sociali dell'Eremo destinando il 5x1000 nella prossima dichiarazione dei redditi utilizzando il numero di codice fiscale 93044830615.
Il 5x1000 è prelevato dall'imposta che già paghi al fisco. Farlo è facile, non costa nulla e non è alternativo all'otto per mille della Chiesa Cattolica.
 

Orari Apertura

L'Eremo ed il Sacrario alla Memoria sono aperti:

Ogni Domenica e giorni festivi 
dalle ore 10.30 alle ore 13.30

Ogni Sabato
dalle ore 10.30 alle ore 13.30

Tutti gli altri giorni della settimana
sempre su appuntamento con la segreteria

Per le visite guidate e gruppi contattare la segreteria

Gli orari possono subire variazioni in alcuni periodi dell'anno o in occasione di particolari ricorrenze.

 

INFO SEGRETERIA: 333 75 63 955

E-Mail:  info@eremosanvitaliano.it

 

 

Newsletter

Iscritivi alla nostra newsletter per rimanere sempre aggiornato.

Si svolgerà a Caserta dal 29 giugno al 3 luglio 2015 presso la struttura ricettiva Plaza Caserta in Viale Lamberti ex saint Gobain la XIX Settimana Biblica Nazionale. Il tema scelto quest’anno dall’Istituto Superiore di Scienze Religiose San Pietro di Caserta con il Patrocinio dell’Associazione Biblica Italiana (ABI) e la segreteria organizzativa del Centro Apostolato Biblico  (CAB) è tratto dal "Il Libro della Genesi (cap.1-12)".

È stata presentata ufficialmente, durante la “Due giorni Biblica” tenutasi nei giorni 27 e 28 dicembre 2013 presso la sala multimediale della parrocchia SS Nome di Maria di Puccianiello sul tema della “Centralità della Parola di Dio nella Pastorale Diocesana” presente il Prof. Sac. Don Giuseppe de Virgilio, la XVIII Settimana Biblica Nazionale, che si terrà presso il Plaza di Caserta, dal 30 giugno al 4 luglio 2014. Il progetto culturale nasce nell’ambito dell’offerta formativa dell’Istituto Superiore di Scienze Religiose “San Pietro” della diocesi di Caserta. Il tema scelto quest’anno è “IL LIBRO DELL’APOCALISSE” di San Giovanni, l’ultimo libro della Bibbia, che conclude un percorso di 18 anni di approfondimento della Parola di Dio nella nostra diocesi.

I relatori saranno il Prof. Giancarlo Biguzzi ed il Prof. Giuseppe De Virgilio.

La novità di quest’anno riflette il carattere non soltanto di approfondimento di un testo Biblico così noto, ma anche per un approfondimento di temi  teologici, oggi molto dibattuti nell’ ambito ecclesiale. Saranno attivati, prevalentemente di pomeriggio Laboratori di Metodologia Teologica per i convegnisti( Docenti di Religione, Operatori Pastorali, laici impegnati e Religiosi ).

Il Prof. G. Biguzzi, uno dei più esperti conoscitori del libro dell’Apocalisse, ha già pubblicato diversi volumi sul tema, ed attualmente è in stampa il nuovo lavoro esegetico edito per le edizioni Paideia Brescia.

Data l’importanza dell’evento e la grande partecipazione di convegnisti provenienti da tutte le regioni d’Italia, si consiglia agli interessati di effettuare la prescrizione per partecipare alla settimana di studi

La Segreteria organizzativa è stata affidata al CAB (Centro Apostolato Biblico) della Diocesi di Caserta..

In allegato la locandina e il programma dettagliato della XVIII Settimana Biblica Nazionale.

NOTA BIOGRAFICA DEI RELATORI

GIANCARLO BIGUZZI

Sacerdote della diocesi di Cesena – Sarsina, ha conseguito la Licenza in Teologia all’Università Lateranense, la Licenza in Sacra Scrittura all’Istituto Biblico e il Dottorato in Teologia Biblica all’Università Urbaniana. Ha pubblicato studi sui Vangeli Sinottici, sulla letteratura giovannea e paolina, ma soprattutto sull’Apocalisse. Professore Ordinario all’Urbaniana per la Cattedra di Nuovo Testamento, è docente al Pontificio Istituto Biblico.

GIUSEPPE DE VIRGILIO

Sacerdote della diocesi di Termoli - Larino dal 1986, è docente di Esegesi del Nuovo Testamento e Teologia Biblica alla Pontificia Università della Santa Croce in Roma e all’Istituto Teologico “Pianum” di Chieti. Membro della Studiorum Novi Testamenti Societas, Conctact Person della Federazione Biblica Cattolica per la CEI - ABI. Ha pubblicato Teologia della solidarietà in Paolo. Contesti e forme della prassi caritativa nelle lettere ai Corinzi (2008) ed altri importanti studi.  

L'Apocalisse di Giovanni

30 Giugno - 4 Luglio 2014

Plaza Caserta - Viale Lamberti - ex Saint Gobain

Relatori:

  • Prof. Sac. GIANCARLO BIGUZZI - Professore di Esegesi del Nuovo Testamento presso la P. Università Urbaniana e il P. Istituto Biblico - Roma
  • Prof. Sac. GIUSEPPE DE VIRGILIO - Professore di Esegesi del Nuovo Testamento presso la P. Università della Santa Croce - Roma

Siamo giunti alle battute finali per la celebrazione della XVII SETTIMANA BIBLICA NAZIONALE.

Affrettatevi ad iscrivervi per essere anche voi protagonisti con entusiasmo della NUOVA EVANGELIZZAZIONE.

Al Crowne Plaza di Caserta, in Viale Lamberti, ex area Saint Gobain, anche quest’anno, la Diocesi di Caserta, attraverso l’Istituto Superiore di Scienze Religiose “S.Pietro” organizza la XVII Settimana Biblica Nazionale.

Con il patrocinio dell’Associazione Biblica Italiana, in collaborazione con l’Eremo di S.Vitaliano Associazione Onlus e con l’affidamento della segreteria organizzativa del Centro Apostolato Biblico di Caserta, da lunedì 1 luglio 2013 fino a venerdì 5 luglio, si approfondirà il Vangelo secondo Giovanni.

I relatori, prof. sac. Giuseppe De Virgilio, Docente di Esegesi del Nuovo Testamento presso la P. Università della Santa Croce di Roma, e il prof. sac. Santi Grasso, Docente di Esegesi del Nuovo Testamento presso lo Studio Teologico Aquileiese di Gorizia, Trieste e Udine, illustreranno in questi cinque giorni la struttura del Vangelo di Giovanni, analizzando i passi più importanti per la comprensione del testo evangelico.

Aprirà i lavori il prof. Luca Mazzinghi, Presidente dell’Associazione Biblica Italiana che illustrerà il tema Esegesi scientifica e lettura credente della Bibbia.

Giovedì ( pomeriggio ) 4 luglio sarà in mezzo a noi il prof. don Nisi Candido, responsabile del Settore Apostolato Biblico dell’ Ufficio Catechistico Nazionale. Don Nisi ci presenterà il progetto dell’Animazione Biblica in Italia e la formazione degli Animatori Biblici.

Per il Vescovo di Caserta, Mons. Pietro Farina, tale esperienza casertana, è segno di maturità di questa Chiesa che vuole ripartire dall’ascolto continuo e credente della Parola di Dio, per essere sempre viva e presente sul territorio.

Anche il prof. sac. don Valentino Picazio, Vicario Episcopale per l’Evangelizzazione, e Direttore della XVII SETTIMANA BIBLICA NAZIONALE sottolinea come questa settimana abbia il carattere popolare/divulgativo in quanto raggiunge tutti coloro che hanno a cuore la Parola di Dio. Tutti, sacerdoti, diaconi, religiosi/e, laici ed insegnanti di religione hanno la possibilità di ascoltare e meditare insieme la Parola di Dio.

In allegato troverete il programma definitivo della manifestazione e la scheda di iscrizione con possibilità anche di pranzo e di pernottamento.

Per informazioni e iscrizioni:

Centro Apostolato Biblico (CAB)

Tel.fax 0823/214546/56 ; 3481554271
Piazza Duomo, 11 81100 Caserta

Dal 2 al 6 luglio 2012 si terrà la XVI Settimana Biblica presso il Crowne Plaza di Caserta

Il tema è Il Vangelo di Luca

Saranno relatori:

  • prof. sac. Crimella Matteo
    Professore di Esegesi del Nuovo Testamento presso la Facoltà Teologica di Milano

  • prof. sac. De Virgilio Giuseppe
    Professore di Esegesi del Nuovo Testamento presso la P. Università della Santa Croce di Roma

In allegato il programma  e la scheda di adesione in formato stampabile ed in formato compilabile elettronicamente.

L’Associazione Biblica "Eremo di San Vitaliano" nasce nel 1996 come esigenza spirituale di molti cristiani laici della Diocesi di Caserta e si propone di colmare un vuoto culturale e spirituale, dovuto a molteplici ragioni che in passato non hanno favorito un'estesa frequentazione della Bibbia. 

L'attività dell'Associazione fu pertanto rivolta a stimolare e promuovere la conoscenza della Bibbia tra le donne e gli uomini del nostro tempo. La stessa Associazione, grazie alla copiosa risposta dei partecipanti alle varie attività proposte, quali incontri biblici, settimane bibliche, ritiri spirituali, convegni, seminari estivi ed invernali, ha dato vita a un vero e proprio Centro di Apostolato Biblico Diocesano, il CAB, creando un servizio costante per l' approfondimento e lo studio della Parola di Dio, offrendo sussidi e materiale utile a chiunque ne faccia richiesta. La Segreteria CAB da anni funziona da supporto organizzativo per la Settimana Biblica che ogni anno si svolge a Caserta a cavallo tra giugno e luglio. 
Il CAB tra l'altro dispone di un servizio di Mailing List per la diffusione degli eventi di contenuto biblico pastorale affinchè questi non rimangano fatti isolati, ma abbiano la più ampia risonanza tra il Popolo di Dio della nostra Diocesi per offrire un vero e proprio cammino a tutti coloro che hanno esigenza di nutrirsi della Parola, secondo le proprie necessità, spinti dal soffio incessante dello Spirito Santo.

Installata da don Elpidio Rossetti negli anni ’80 su invito del Vescovo di Caserta Mons. Vito Roberti a ricordo del Concilio Ecumenico Vaticano II, la Croce del monte Cerrito (430 s.l.m) di Casola è un chiaro ed esplicito richiamo ai valori dello spirito di cui tanto oggi abbiamo bisogno.

La Croce alta 27 m. è stata illuminata in occasione del Giubileo del 2000 che ha celebrato l’avvento del Terzo Millennio per dare un segno della nostra appartenenza a Cristo, unico Salvatore del mondo. La Croce che guarda sulla vasta piana di Terra di Lavoro ci indica la strada della salvezza che passa attraverso la sofferenza come partecipazione alla passione e morte di Gesù Cristo

Volgere lo sguardo verso la Croce significa credere che l’unico Redentore dell’uomo è Gesù Cristo, morto per la nostra salvezza

In occasione del Bimillenario della nascita dell’Apostolo Paolo il gruppo di preghiera “La Famiglia di Padre Pio” ha coinvolto tutta la comunità del Quartiere per la costruzione di quattordici stazioni della via Crucis per ricordare a tutti i credenti che come dice Paolo :

“Io ritenni infatti, di non sapere altro in mezzo a voi se non Gesù Cristo, e Cristo Crocifisso” (1 Cor 2,2).

Infatti come dice l’Apostolo Paolo: “Noi… annunciamo Cristo Crocifisso” (1 Cor 1,23).

Tutta la comunità del Quartiere è impegnata a camminare nel Terzo millennio seguendo il Cristo Crocifisso e Risorto per la nostra salvezza.

Vuoi venire con noi sul monte della Croce del Concilio Vaticano II? Puoi farlo ogni ultima domenica del mese. La Catechesi biblica e la Via Crucis sarà guidata dal gruppo di preghiera: “La famiglia di Padre Pio”.

O San Vitaliano,

Tu che venisti calunniato ingiustamente,

Tu che venisti accusato per colpe che non avevi commesso,

Tu che venisti scacciato dalla tua città;

Ma nonostante tutto questo,

con l'aiuto della Tua Fede,

così forte, per Nostro Signore Gesù Cristo,

Hai avuto la forza di perdonare i tuoi accusatori,

Hai avuto la forza di andare avanti nella vita,

Hai avuto la forza di proseguire il Tuo cammino,

Hai sentito il bisogno di fare una vita di solitudine,

Hai sentito il bisogno di stare

in un luogo dove poter meditare e pregare.

O San Vitaliano, dai a noi, miseri peccatori,

quella Tua stessa forza,

di poter perdonare i nostri nemici,

ed aiutaci nel nostro cammino

ad avere quella Tua stessa Fede

per poter raggiungere la vita eterna.

Amen.

D.R.

Con approvazione ecclesiastica

20/07/2008

 

Per ridare vigore e salvaguardare il tiglio di Casola, secolare e maestoso monumento sul sagrato della chiesa di San Marco Evangelista, la S.I.A. (Società Italiana di Arboricoltura) lo ha adottato e preso in cura dal 2010, provvedendo ad effettuare interventi fitosanitari, di potatura e messa in sicurezza. La Società Demetra Specialist ha desunto l'età della pianta, con analisi dendrocronologica, attribuendole circa 450 anni. L'albero, un Tiglio europeo alto 13mt. con un diametro di 1,5 mt. ed una circonferenza di circa 5,00 mt, porta i segni inesorabili del tempo. Sottoposto alle prime cure sembra aver ben reagito al risanamento e messa in sicurezza. Si narra che il plurisecolare tiglio di Casola, “muta sentinella” da oltre quattrocento anni delle sorti del piccolo borgo, abbia origini medioevali, come la vicina e magnifica Casertavecchia. Fu piantato, insieme ad altri due esemplari, verso la fine del 1600.

“…Sotto la chioma tua larga e folta,
che sul sagrato spande un'ombra amica,
quante di cose d'uomini s'è svolta
istoria antica.
Quando il Borbon tentò qui la difesa
da quello scettro ormai già pesto e infranto,
tu sol di pace fra tanta contesa
stendevi il manto
Oh, sei caro a tutti, o nostro tiglio,
che stendi ognora al cielo, i lunghi rami;
tu, quasi padre ch'erudisca il figlio,
a te ci chiami.
Tu con linguaggio tacito darai,
consigli a tutti di sapienza antica;
dell'onestade e del lavor farai
l'anima amica….”

Alcuni versi dalla poesia “Al Tiglio secolare di Casola”
di Mons. Vitaliano Rossetti (1953)

Da Caserta seguire la strada che conduce a Casertavecchia. Al bivio Casertavecchia-Casola scegliere Casola. Dopo un Km, ad un bivio dopo la Chiesa di San Marco Evangelista nuova indicazione di svolta a destra per Via San Vitaliano e per l’Eremo, dove si arriva dopo 2 Km.

Pagina 9 di 9